Solidarietà al Pigneto

solidarietà

Cronache dallo sportello di Progetto Diritti al Pigneto [1] L’altra settimana è arrivato allo sportello G., ghanese di 50 anni. La sua storia è questa. G. è in Italia da molto tempo. Dal punto di vista dei permessi, la sua permanenza è (o meglio era) del tutto regolare. G. godeva di un permesso illimitato. Lavorava […]

Leggi tutto →

In prima linea per i diritti dei migranti

sportello-copia-1024x768 copia

In prima linea per i diritti dei migrantiLe cronache dallo sportello legale di Progetto Diritti al Pigneto Al Pigneto ci sta una piazza che è intitolata a due partigiani che vivevano nel quartiere: si chiamavano Fernando Nuccitelli e Ferdinando Persiani. La piazza, col tempo, è diventata uno dei «centri» del quartiere. E il Pigneto è […]

Leggi tutto →

«Studente extracomunitario con pochi soldi in tasca, sì al permesso di soggiorno»

e791ab626e6785062374d45b25cc6e7f_XL-900x450

Studente extracomunitario con pochi soldi in tasca, sì al permesso di soggiorno.  Si mantiene con lavori saltuari, ma può contare su vitto e alloggio gratuiti.  Il 29 ottobre 2014 il giovane africano ha conseguito in Italia la laurea triennale in “Banca, assicurazioni e mercati finanziari” presso l’università La Sapienza di Roma, iscrivendosi successivamente al corso di laurea magistrale […]

Leggi tutto →

Peggio di così, da casa della comunità senegalese a casa dello spaccio

WhatsApp Image 2020-05-29 at 13.46.12-2

C’era una volta una bella storia, a Roma, quartiere Pigneto. Era una casa abitata da cittadini e lavoratori senegalesi, per lo più artigiani. Era un punto di riferimento per tutti i migranti senegalesi. Ci passava gente da ogni parte di Roma e d’Italia. Questa casa è stata sotto attacco per anni (sfratto, ingiunzioni, sequestro preventivo) e […]

Leggi tutto →

La Tunisia, terra di “migranti economici”

aldilàmediterraneo

di Vittorio Caligiuri Il paese nord-africano intrattiene profondissimi legami economici con l’Europa e l’Italia. Tuttavia sono proprio le politiche che rendono il paese attrattivo per i capitali europei ad impoverire la popolazione e determinare una situazione sociale e politica che, a 10 anni dalla “Rivoluzione dei Gelsomini”, è sempre più grave. Nonostante gli antichi e […]

Leggi tutto →

Silvia Calderoni di Progetto Diritti: «Il processo Libra entra nel vivo: vogliamo la verità».

155409549-daa13ab6-fa89-483a-af45-fa2b1e6510f0

Silvia Calderoni è uno degli avvocati di Progetto Diritti che partecipa al processo Libra. L’abbiamo sentita per capirci qualcosa di più sulla vicenda, al di là del clamore mediatico.Allora, avvocato Calderoni, cos’è il processo Libra? «Allora, il processo prende le mosse da un esposto presentato nel 2013 dal medico siriano Jammo. Jammo, difeso da Alessandra Ballerini, […]

Leggi tutto →

Alternative alla detenzione: verso una gestione più efficace e umana della migrazione

Schermata-2021-02-02-alle-11.18.42

Un progetto della Coalizione Italiana Libertà e Diritti civili (CILD) e dell’Associazione Progetto DirittiCon il supporto di: European Programme for Integration and Migration (EPIM), European Alternatives to Detention Network, International Detention Coalition Nel 2019 la CILD e l’Associazione Progetto Diritti hanno lanciato il progetto pilota Alternative alla detenzione: verso una gestione più efficace e umana […]

Leggi tutto →

Progetto Diritti: posizione aperta

logo

Progetto Diritti sta selezionando un/a Operatore/trice legaleda inserire nella sua operatività in Italia. Durata 11 mesi. Scadenza candidature 08/02/2021 Cerchiamo un operatore/trice legalenell’ambito del progetto “RADIX – alle radici del problema”. Il progetto si pone l’obiettivo di offrire alternative sostenibili al lavoro irregolare, contrastando il fenomeno dello sfruttamento in agricoltura di cittadini di paesi terzi. Al fine di […]

Leggi tutto →