open arms 2

  • Intervista ad Arturo Salerni e Jorge Ithurburu nel servizio del Tg2 su Carlos Malatto.

    Carlos Malatto è un ex colonnello argentino, durante il periodo della dittatura si è reso responsabile di numerosi crimini. Si è sottratto alla giustizia Argentina e si trova in Sicilia. Riportiamo un interessante servizio del tg2, in cui sono intervistati Arturo Salerni, avvocato di alcuni familiari delle vittime e Jorge Ithurburu dell’associazione 24 marzo. Progetto Diritti è impegnata affinché Carlos Malatto venga processato in Italia.

    http://bit.ly/2ONVghW

  • Apertura sportello CAF Progetto Diritti.

    Per rispondere alla crescente richiesta di informazioni ed assistenza da giovedì 17 ottobre sarà attivo il servizio CAF (Centro di Assistenza Fiscale) presso la nostra sede del Pigneto in Via Ettore Giovenale n.79.
    Ogni giovedì mattina dalle 10:00 alle 12:30 i nostri operatori risponderanno alle vostre domande e vi assisteranno nelle pratiche relative a:
    – ISEE
    – Reddito di cittadinanza
    – Pensione di cittadinanza
    – Agevolazioni per il trasporto pubblico
    – Assegni al nucleo
    – Assegno di maternità
    – Bonus Gas e Luce
    – Saldo e stralcio
    …e varie altre prestazioni.

  • Naufragio dei bambini, il GUP di Roma rinvia a giudizio due ufficiali.

    268 morti, siriani in fuga dalla guerra civile, questi sono i numeri del naufragio dell’11 ottobre 2013, consumatosi 61 miglia a sud di Lampedusa. Il Giudice dell’Udienza Preliminare di Roma ha rinviato a giudizio l’ufficiale responsabile della sala operativa della Guardia Costiera e il comandante della sala operativa della squadra navale della Marina, i reati che vengono contestati sono rifiuto d’atti d’ufficio e omicidio colposo. Nonostante l’iniziale richiesta di archiviazione delle Procure di Roma e di Agrigento, grazie alla determinazione del giornalista Fabrizio Gatti e al coraggio della sua inchiesta i Giudici di Roma e Agrigento hanno rifiutato l’archiviazione, rendendo possibile l’apertura di un processo pubblico che individui le responsabilità di questa immane tragedia. Nel processo alcuni familiari delle vittime e i genitori di alcuni tra i 60 bambini scomparsi in mare si sono costituiti parte civile e sono rappresentati tra gli altri dagli avvocati di Progetto Diritti.

  • SLIR Sportelli Legali per Immigrati e Rifugiati.

    SLIR – Sportelli Legali per Immigrati e Rifugiati
    Il progetto mira a favorire l’integrazione della popolazione immigrata, provvedendo alla tutela e alla promozione dei diritti delle fasce più vulnerabili e proponendo attività che favoriscano il confronto fra società civile, istituzioni, autorità locali e cittadinanza.

    Gli Sportelli Legali per Immigrati e Rifugiati di Roma e Terracina sono luoghi di riferimento, dove i cittadini stranieri possono rivolgersi a operatori e avvocati per confrontarsi e ricevere consulenze e informazioni su diritti e doveri riconosciuti nel nostro Paese, e  sui servizi e sulle iniziative di scambio e dialogo culturale.

    Il progetto SLIR è partito a maggio e gli sportelli legali di Progetto Diritti hanno già ascoltato e assistito centinaia di persone, molte delle quali disorientate e spaventate dal rischio di perdere la loro condizione di regolarità nel soggiorno in Italia in conseguenza della legge di conversione del cosiddetto  Decreti Sicurezza voluta dal Ministro Salvini.

    SLIR è un progetto sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Nessun commento a questo articolo.

Lascia un commento