5 x mille

5x1000_campagna_2015_vertcorrettoIn più di vent’anni di esperienza abbiamo tessuto una lunga storia fatta di lotta contro le discriminazioni e impegno per il riconoscimento dei diritti, di tutti i diritti, di uomini e donne che vivono, lavorano, studiano nel nostro Paese. Sono centinaia i cittadini e le cittadine italiani e stranieri che ogni anno si rivolgono alla nostra associazione presso le nostre sedi nel quartiere Pigneto di Roma, a Ostia e a Terracina. Progetto Diritti sta avviando propri sportelli anche a Catania, a Palermo e a Dakar, in Senegal, insieme all’associazione Roma-Dakar.

Indicando il nostro codice fiscale – 97086730583 – nello spazio per le onlus, sosterrai i nostri progetti, le nostre campagne di informazione e denuncia: lo sforzo quotidiano di avvocati e operatori costantemente aggiornati che si battono per il superamento di situazioni di emarginazione e violenza, per l’abbattimento degli ostacoli allo sviluppo di una piena cittadinanza per le fasce più deboli della popolazione. Storie di battaglie per la democrazia e la solidarietà che potremmo continuare a scrivere grazie alla tua firma.

Come useremo il tuo 5 x mille:

Continueremo ad accogliere i migranti per fornire loro consulenza e curare le pratiche amministrative e i ricorsi avanti alla magistratura in materia di permessi di soggiorno, espulsioni, cittadinanza, riconoscimento dello status di rifugiato, con una rete di legali che copre il territorio nazionale.

Assisteremo i cittadini stranieri nei procedimenti penali, collaborando con le associazioni del volontariato operanti nel settore penitenziario, e per questioni riguardanti i minori, il diritto di famiglia, le ricongiunzioni familiari.

Tuteleremo i migranti vittime del lavoro e di reati violenti e i loro familiari, la cui condizione rende spesso difficile ottenere il risarcimento dei danni. Rappresenteremo i loro diritti nelle sede consolari per gli eredi che avanzano istanze risarcitorie, e ci occuperemo dei loro bisogni di cura e assistenza, oltreché dell’ottenimento del ricongiungimento.

Continueremo a promuovere l’educazione al rispetto della legalità e della sicurezza nei luoghi di lavoro attraverso corsi di formazione sindacale, amministrativa e per operatori sociali.
Scenderemo in campo i con migranti, detenuti e studenti della squadra di calcio Atletico Diritti che abbiamo fondato insieme all’Associazione Antigone e con il sostegno dell’Università di Roma Tre, per promuovere l’antirazzismo e l’inclusione sociale.
Operando in rete con altre associazioni, enti, istituzioni, proseguiremo a diffondere una cultura dell’accoglienza e dell’affermazione dei diritti per tutti e tutte.

Cos’è il 5 per mille?
È un meccanismo simile all’8 per mille ma non lo sostituisce, si può decidere di destinare entrambe le quote. Non c’è nessuna imposta in più da pagare. Se non viene espressa alcuna scelta, la quota rimane allo Stato.
Come si fa?
Tutti possono destinare il 5 per mille a Progetto Diritti: con la dichiarazione dei redditi, sul modello 730, sull’Unico o sul CUD, firma nello spazio riservato alle onlus (in alto a sinistra) e inserisci il codice fiscale di Progetto Diritti 97086730583.
Aiutaci a diffondere il messaggio del 5 per mille a Progetto diritti fra i tuoi parenti e amici, sulla tue mailing list e sui tuoi canali social!